Fotovoltaico e prestiti: migliori offerte a confronto

Se vogliamo passare al fotovoltaico ma non abbiamo fondi per l’investimento iniziale possiamo pensare i richiedere un prestito. Ma a chi rivolgersi? Di seguito vedremo quali sono le migliori offerte che abbiamo a disposizione.

  La Agos Ducato è una delle finanziarie più influenti di tutte. Si distingue nel settore fotovoltaico per il prestito “pannelli solari e fotovoltaici”. Gli estremi di questo finanziamento prevedono che si possono ottenere un massimo di 10.200 euro, e il TAEG previsto è al massimo del 9,12 %. Si tratta quindi di un patto abbastanza conveniente;

  Un’altra finanziaria leader nel settore è la Findomestic. Questa offre ai suoi clienti la possibilità di ricevere ingenti somme di denaro in prestito per riuscire ad acquistare e installare impianti fotovoltaici – o altri che prevedono l’utilizzo di energie rinnovabili. L’importo massimo erogabile in questo caso è di 60.000 euro, da restituire con rate fisse – e solitamente basse. Per sottoscrivere tale finanziamento è necessario risiedere nel territorio italiano (da almeno 6 mesi). C’è anche un’altra soluzione messa a disposizione dei suoi clienti: il prestito “SAVEnergy Plus”. È perfetto per gli interventi di riqualificazione energetica di costruzioni a uso domestico e abitativo, e prevede una copertura delle spese totale (ovvero viene finanziato il 100 % dell’importo previsto nel preventivo). In questo caso possiamo ricevere fino a 300.000 euro;

  BNR Energia invece offre finanziamenti di un massimo di 45.000 euro. La convenienza in questo caso sta nel tasso di interesse: non supera mai il 5 %. Questa soluzione è pensata per installare impianti fotovoltaici in casa, ma anche in azienda;

  La banca Intesa – San Paolo offre un “prestito ecologico”, atto a finanziare l’acquisto di impianti di fonti di energia rinnovabili. Possono usufruirne i lavoratori (dipendenti o autonomi) che possiedono un conto corrente presso la stessa banca. Il massimo che possiamo ottenere è di 100.000 euro, da restituire con un tasso di interesse fisso;

  Infine la Unicredit concede ai suoi clienti il prestito “CreditExpress Energia”. In questo caso il massimo ottenibile è pari a 75.000 euro, da rendere entro 120 mesi (10 anni), e con un tasso di interesse fisso.